VIAGGIO A PRAGA

Gli alunni del nostro istituto hanno proseguito il viaggio, facendo tappa presso l’austriaca Salisburgo, ridente cittadina alpina di mozartiana memoria. Praga si è poi offerta agli studenti con lunghi viali alberati, austere e maestose chiese gotiche, variopinti mercatini pasquali, ponti regali, con suggestivi scorci sul fiume Moldava. L’antica storia della comunità ebraica, partendo dalle sinagoghe cittadine, ha mostrato il suo volto più triste nel ghetto ebraico di Terezìn, dove i muri delle stanze trasudavano ancora morte, dolore, orrore e sbigottimento. Gli studenti, nella capitale ceca, hanno continuato a sfogliare le pagine di storia che, dalla seconda guerra mondiale, si sono proiettate nel ’68 e nella “Primavera di Praga”. In piazza San Venceslao è sembrato ancora udire i cigolii dei carri armati sovietici o le note delle canzoni pacifiste di John Lennon, insieme alla vista dei palazzi della polizia segreta, che incutono timore ancora oggi. Il viaggio di ritorno è stato arricchito da Innsbruck, elegante cittadina tirolese, con le sue monumentali uova pasquali e i mercatini di primavera. Infine, la visita di Verona, in cui si intrecciano moderna imprenditoria e una storia gloriosa, ha segnato l’ultima tappa del viaggio. L’anfiteatro romano, più noto come “arena di Verona”, l’intramontabile storia d’amore di Giulietta e Romeo, i palazzi signorili di Cangrande della Scala, celebre amico di Dante Alighieri, hanno coronato un viaggio d’istruzione che, sul piano didattico ed emozionale, resterà nelle menti e nei cuori degli alunni dell’istituto alberghiero.

VIAGGIO A PRAGA
Follow by Email
Facebook
Google+
http://www.alberghieromolfetta.it/?p=4321
Twitter
YouTube

Allegati