HOME - www.alberghieromolfetta.it - BENVENUTI

...DEDICATO A CHI PENSAVA CHE FARE L'ALBERGHIERO FOSSE DA "SERIE B"

Articolo tratto dal blog "dietroalcibo.com", postato il 12 febbraio 2014.

Come ogni anno, l’altro ieri (lunedì 10 febbraio) ho fatto la mia solita capatina ad Identità Golose (un importante congresso di cucina che si svolge da 10 anni a Milano) e, sentendo lo chef Massimo Bottura parlare di cucina e filosofia di lavoro ad una platea rapita, mi  è venuto da pensare...

Ho ripensato a chi mi prendeva per matto quando, pur sconsigliato dai miei docenti di scuola media, ho deciso di andare all’alberghiero. “Sei troppo portato nello studio per fare l’alberghiero, non ti dicono niente i tuoi?” oppure “che peccato, eri così studioso… vai a fare solo l’alberghiero…” e anche “ah, tu che ne avresti la possibilità, avresti dovuto laurearti e fare strada…”.

Bene. A (ormai) 15 anni da quando presi l’indirizzo alberghiero, 10 anni finita scuola e dopo 4 anni di lavoro in proprio, posso dire di non aver rimpianti.

Certo, è naturale che non tutti gli studenti che vanno all’alberghiero la pensino come me. Ma questo vale per qualunque scuola, dai licei all’agraria. Questo perché si è obbligati dal sistema ad andare a scuola e chi non vuol studiare cerca la scuola meno impegnativa.

Fare l’alberghiero è sicuramente meno impegnativo di un classico o una ragioneria, ma non per questo dev’essere preso alla leggera. Se si segue seriamente, se si aprono i libri, se si studia scienze dell’alimentazione, inglese e francese, diritto ed economia… Si avranno le migliori basi, per una grande carriera.

Perché fare il cuoco è cultura. Ma non la cultura POP di chi sta in televisione e non in cucina. Intendo la cultura vera. Quella che tramanda tradizioni, studia piatti gustosi per non far morire prodotti che la massa non consuma perché difficili da cucinare o sgradevoli se preparati male, o difficili da reperire. Come ha detto Massimo Bottura (lo chef Italiano più stimato internazionalmente) sul palco ad Identità “Opero per salvaguardare questa realtà dando lavoro ad artigiani contadini, così garantisco una memoria storica per i nostri figli, per dare loro il visibile e l’invisibile, la memoria, il passato che può essere anche criticato e contestato”.

Io ho la fortuna col mio catering di fare piccoli numeri, quindi lavorare con la qualità. Per me, portare a lavoro il riso della mia Lomellina, è un vanto. Usare la carne di maiale dei porcilai a me vicini, macellati con cura dal mio macellaio di fiducia, è un piacere. E non voglio fare il facilone con la “filosofia del gusto” e coi “cuochi che ora sono tutti degli artisti”. In giro c’è chi lavora male purtroppo. Chi lavora con il peggio delle materie prime e senza seguire le giuste procedure. Sta ai clienti giudicare. Noi cuochi viviamo nel giudizio.

Quindi, perché non si vive il mestiere del cuoco in modo meno stereotipato. Non esistono solo ChefStar di TV e cuocacci. Esistono tanti bravi professionisti, formati in alberghieri con budget risicati e che guardando meno al portafogli e più al futuro, fanno sacrifici, fanno gavetta ed imparano bene il mestiere.

Mettiamo da parte le sirene della televisione, i cuochi ora sembrano i più fighi del mondo, ma fino a poco fa, eravamo degli scoppiati senza famiglia che non avevano voglia di studiare da giovani.

Beh, sappiate che di ragazzi in gamba, ogni anno, dall’alberghiero, ne escono in discreto numero (sempre troppo basso rispetto a chi non prosegue). Però ci siamo. E lottiamo per il bene della nostra cucina. E se non conosciamo le declinazioni in latino, ci scuserete, ma sicuramente, molti di noi sanno come preparare qualcosa di buono senza rovinarne i princìpi nutritivi e fare del bene non solo al vostro corpo, ma anche al vostro umore.

  • AL 1° POSTO IN PROVINCIA DI BARI

    Era quello che da tempo volevamo raccontare attraverso la rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO"! Ora lo certifica la classifica annuale di Eduscopio.it, progetto patrocinato dalla Fondazione Agnelli: nel settore dei servizi, tra gli istituti professionali di Bari e provincia, l'ISTITUTO ALBERGHIERO MOLFETTA si colloca al 1° posto nella classifica, con un indice di occupazione del 47,55%, relativo agli iscritti che hanno trovato lavoro a due anni dal diploma...

    Leggi tutto...
     
    RICCARDO PAPARUSSO

    Nuovo appuntamento con la rubrica “IL NOSTRO ORGOGLIO” che racconta le storie dei nostri ex alunni che si sono affermati nel mondo del lavoro o  nello studio.

    Questa volta vi presentiamo una breve autobiografia dello chef  Riccardo Paparusso,..

    Leggi tutto...
     
    FABIO CAPPIELLO

    Dopo un breve periodo di sosta dovuto alle vacanze estive, riprende l'appuntamento con la rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO". Questa volta, vogliamo presentarvi una breve autobiografia del nostro ex alunno Fabio Cappiello, originario di Bitonto, che ha conseguito il diploma nell'anno scolastico 2009/10...

    Leggi tutto...
     
    MICHELE FEBBRILE

    Altra pagina della rubrica “IL NOSTRO ORGOGLIO”, questa volta per porre all’attenzione dei nostri attuali studenti lo chef, originario di Bitonto, Michele Febbrile.

    Michele gestisce attualmente a Singapore il ristorante Braci che nei giorni scorsi ha conseguito una stella Michelin nella 2^ edizione della guida Michelin Singapore...

    Leggi tutto...
     
    CLETO BONASIA

    Ancora una pagina della rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO": questa volta per parlarvi di un ex alunno che, contrariamente a quello che avviene di solito, ha intrapreso un percorso diverso da quello relativo al settore dell'enogastronomia e dell'accoglienza turistica.

    Si tratta di Cleto Bonasia...

    Leggi tutto...
     
    DOMENICO FALLACARA

    Altra pagina della rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO" dedicata questa volta allo chef Domenico Fallacara originario di  Bitonto e alunno del nostro Istituto dal 2003 al 2008. Domenico ha partecipato recentemente a Rimini ai Campionato della Cucina Italiana 2017 guadagnandosi una medaglia d’argento...

    Leggi tutto...
     
    DONATO FURIO

    Per la rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO" oggi vi parliamo di un altro nostro ex alunno, lo chef Donato Furio, che ha frequentato l'Alberghiero di Molfetta  dal 1998 al 2003. Donato, nonostante la giovane età, ha più volte dimostrato le sue capacità in vari concorsi di settore:..

    Leggi tutto...
     
    VINCENZO PERSIA

    Per la rubrica “IL NOSTRO ORGOGLIO” vi parliamo oggi dello chef Vincenzo Persia originario di Bitonto e alunno del nostro Istituto dal 2003 al 2008.

    Vincenzo è appena rientrato da Rimini dove ha gareggiato nei Campionati della Cucina Italiana 2017 conseguendo  2 medaglie di bronzo:..

    Leggi tutto...
     
    CARLO PAPAGNI

    Poniamo oggi all’attenzione dei nostri alunni il curriculum dell’executive chef Carlo Papagni che ha conseguito il diploma di tecnico dei servizi della ristorazione presso il nostro Istituto.

    Leggi tutto...
     
    CHEF IN PUNTA DI DITA

    Due nostri ex alunni, di cui vi avevamo già parlato nella rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO", hanno vinto l’oro in uno dei più importanti concorsi di Finger Food. Si tratta di Stefano Torelli e Paolo Lotito.

    Leggi tutto...
     
    UN EX ALUNNO TORNA A SCUOLA...

    Questa mattina, Corrado Farinola, un nostro ex alunno di cui vi avevamo già parlato nella rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO", ci ha fatto visita presso la sede Apicella dell'Istituto.

    Leggi tutto...
     
    GIUSEPPE BALDUCCI

    Questa volta sottoponiamo all’attenzione dei nostri alunni la storia di un giovane chef, di origini coratine, Giuseppe Balducci che ha conseguito il diploma presso il nostro Istituto nell'anno scolastico 2011/12.

    Leggi tutto...
     
    TAORMINA GOURMET

    Due nostri ex alunni, Giovanni Lorusso del Memory Resort di Bisceglie e Domenico Capogrosso dell’ Osteria del buono di TranI, già presenti nella rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO", sono stati chiamati a rappresentare la Puglia al Taormina Gourmet...

    Leggi tutto...
     
    VINCENZO DI PILATO

    Un altro ex alunno che nel passato anno scolastico è stato tra quelli che hanno gestito i laboratori del gusto, rivolti ai nostri alunni del triennio, durante la Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca. Si tratta di Vincenzo Di Pilato.

    Leggi tutto...
     
    MOLFETTA TERRA DI CHEF STELLATI

    Dal giornale online di enogastronomia "CRONACHEDIGUSTO.IT" riprendiamo e pubblichiamo l'articolo di Michele Pizzillo che ci sembra decisamente in linea con lo scopo della rubrica "IL NOSTRO ORGOGLIO". Molfetta terra di chef stellati: dalla Puglia all'Olimpo della Cucina, il passo è breve...

    Leggi tutto...
     
    GIUSEPPE ALLEGRETTA

    Oggi vi parliamo di un nostro ex alunno che, nonostante la giovane età, può vantare un percorso professionale considerevole nel settore della pasticceria. Si tratta del molfettese Giuseppe Allegretta.

    Leggi tutto...
     
    MARIANO DILEO

    Poniamo l’accento sul percorso professionale di un altro ex alunno del nostro Istituto che si è affermato nel mondo enogastronomico come pasticciere e da qualche anno lavora presso il  Four Seasons Hotel di Firenze. E' lo chef Mariano Dileo.

    Leggi tutto...
     
    ALESSANDRO SALVEMINI

    Oggi vi parliamo di Alessandro Salvemini, diplomato nell'anno scolastico 2010-2011.

    Leggi tutto...
     
    DOMENICO CAPOGROSSO

    Vi parliamo oggi dello chef Domenico Capogrosso, originario di Trani, che inizia a formarsi nelle cucine di vari ristoranti e consegue il diploma presso l’Istituto Alberghiero di Molfetta.

    Leggi tutto...
     
    PAOLO DI CIOMMO

    Poniamo alla vostra attenzione il curriculum di Paolo Di Ciommo, originario di Andria e diplomato presso il nostro Istituto nel 2013, come tecnico dei servizi turistici, con votazione 97/100.

    Leggi tutto...
     
    CARLO DI REDA

    Vi proponiamo oggi le esperienze di lavoro dello chef Carlo Di Reda, biscegliese, che nel 2007 ha conseguito presso il nostro Istituto il diploma di tecnico dei servizi ristorativi.

    Leggi tutto...
     
    DOMENICO DI TONDO

    Oggi vogliamo sottoporre all'attenzione dei nostri alunni il curriculum dello chef Domenico Di Tondo.

    Leggi tutto...
     
    LA NOSTRA HALL OF FAME

    Il 21 aprile, nel corso della Giornata dell’Arte e della Creatività Studentesca, al termine del convegno sul tema: “Mediterraneo: cultura ed integrazione”.

    Leggi tutto...
     
    MARIO PORCELLI

    Oggi vogliamo raccontare la storia di un nostro ex alunno: lo chef Mario Porcelli che, partito da Molfetta, ha conquistato nel 2015 l’ambita stella Michelin.

    Leggi tutto...
     
    STEFANO DI GENNARO

    Oggi poniamo all’attenzione dei nostri alunni la storia dello chef Stefano Di Gennaro, originario di Trani e attualmente alla guida del ristorante “Quintessenza” a Trani.

    Leggi tutto...